Romanzi/Racconti a puntate

L’undicesimo re

lundicesimo-re-copertina-14607-1

È il 143° anno del Regno del Nord quando re Kigan Krown muore di malattia lasciando il trono al figlio Magett, di diciotto anni. Durante il primo anno da regnante, Magett comincia a mostrare i primi sintomi della stessa malattia del padre, che lo porterà inevitabilmente verso la morte entro pochi anni. Non avendo ancora né una moglie né suoi eredi decide di dare in sposa la maggiore delle sue sorelle a colui che poi diverrà il suo successore. La principessa Mey quindi parte dalla rocca dei Ruyn, dov’era vissuta dall’età di sei anni, per raggiungere la capitale. Sia lei che il fratello però non sanno che oscuri nemici tramano nell’ombra per spodestare il potere dei Krown e instaurare un nuovo regime di sangue, come il loro fratellastro Liam, che brama la corona e cospira con loschi personaggi per distruggere la vita del re.


Le lune di Chantel

LE LUNE DI CHANTEL

Chantel Moon è una bellissima ragazza di diciassette anni, che abita nella città di Estenbell e frequenta il liceo Esten Charmwey’ school. Quando l’edificio chiude a seguito dell’omicidio della moglie del preside Charmwey, Chantel è costretta dai genitori a trasferirsi in un’altra città per completare gli studi, lasciando così le sue amiche e il “mondo” che finora aveva conosciuto per catapultarsi in una città completamente diversa.

Capitolo 1 – Sherry
Capitolo 2 – Rosefall
Capitolo 2 modificato e capitolo 3 – Il vicino
Capitolo 4 – Blake Street
Capitolo 5 – L’ultima casa di Blake Street
Capitolo 5 – L’ultima casa di Blake Street (seconda parte)
Capitolo 6 – Puntata speciale


Annabell – cacciatori di demoni

STORIA SOSPESA SU WATTPAD.
Copertina a cura di ynglingar (wattpad).

Image and video hosting by TinyPic

Disponibile un capitolo qui sul blog.
Click qui.

La città di “Moondevil” è infestata da creature del male, chiamate demoni. Un gruppo di ragazzi, la cui leader sembra essere Annabell, vive rifugiato in un palazzo ormai in stato d’abbandono, come il resto di quella parte di città. La vita sembra continuare, nonostante nulla sia più come prima; finché un giorno, all’improvviso, qualcosa cambia.


Le anime del lago: breve anteprima

STORIA IN CORSO SU WATTPAD.
Copertina a cura di ynglingar (wattpad).

Image and video hosting by TinyPicCatrina Margaret è una ragazza con un passato difficile. Non riuscendo a mantenere un lavoro, viene cacciata di casa dal padre, e successivamente anche dalla zia inglese. Quando uno strano signore che si fa chiamare con lo strano nome di Death Gary la assume per un lavoro misterioso, Cati, senza casa né denaro, non esita ad accettare.  Il giorno dopo Gary la porta nel suo nuovo posto di lavoro, un enorme castello nero dall’aspetto inquietante, dove la accolgono la vecchia signora Claville e il maggiordomo Racket, la simpatica cuoca Isa e un ragazzo e una ragazza dal comportamento riservato e misterioso. Ma la figura più avvolta dal mistero resta quella del suo datore di lavoro, un giovane affascinante, solitario e sfuggente, che sembra celare complesse e terribili verità. Tutto in quel castello fa pensare a Cati ai racconti e alle leggende letti sui libri, a castelli infestati dai fantasmi e a pazzi assassini. Mentre svolgerà il nuovo compito di addetta alle pulizie, scoprirà verità sconvolgenti e dovrà affrontare la pericolosa attrazione verso il giovane padrone di casa.

 


Il figlio del fuoco
Romanzo non ancora disponibile.

copertinafuoco 3

“Perché esso è morte, è distruzione. Ma anche la vita”.

Loren è un mago del fuoco, precisamente un miir’nnen, metà umano e metà mago, e come tutti i miir’nnen egli possiede il Marchio, una maledizione che lo costringe a vivere da reietto lontano dalla comunità dei maghi.
Stanco dei continui attacchi da parte di una setta di metà maghi ribelli e della tirannia dei “Capi Supremi”, Loren decide di partire per un pericoloso viaggio verso la città di Idynn’tehs, con lo scopo di mettere fine al potere dei maghi del fuoco, cosicché la sua gente possa vivere in pace e libera dai continui soprusi e ingiustizie, e in modo che lui possa così dare sfogo a una terribile vendetta.