Ancora omofobici

Immagine correlata

Inizio così, con un cuore grande e colorato; un cuore che qualsiasi bambino definirebbe bellissimo. Perché il significato di questo cuore con questi colori deve cambiare la sua bellezza agli occhi di noi adulti?

Oggi è una giornata speciale, ma non dovrebbe esserlo. Dovrebbe essere una giornata come tante, dove la gente va in giro tranquilla, tenendosi per mano,

Risultati immagini per giornata omofobia

senza doversi vergognare dei propri sentimenti, senza vedere gli sguardi straniti, derisori o addirittura disgustati della gente. Una giornata normale per tutti.
Invece eccoci qui, dopo anni di battaglie da parte dei diretti interessati, ancora a rilevare notizie sconcertanti come quella che giusto stasera ho sentito al telegiornale:

“Il 70% degli studenti gay è vittima di episodi di bullismo a scuola. Lo rivela uno studio condotto attraverso le segnalazioni al numero verde Gay Help Line di Gay Center, in vista della Giornata mondiale contro l’omofobia del 17 maggio. L’indagine rivela anche che più di un ragazzo al giorno è vittima di violenza in famiglia per omotransfobia e che c’è un incremento degli episodi di omofobia sul lavoro: sono il 12%. Altro dato: solo 1 minore su 60 pensa sia utile denunciare.”

“Il dato che emerge maggiormente nell’ultimo anno, è il crescente livello di omofobia con un incremento del 2,5% (ora al 74,5%, l’incremento è del 4,5% in 2 anni) ed un aumento del 6% delle discriminazioni sul lavoro a scapito delle persone lesbiche e gay – dichiara Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center e Responsabile del Numero verde Gay Help Line – la comunicazione tramite social, spinge sempre di più i giovani ed i giovanissimi (12-16 anni) a sentirsi liberi di dichiararsi in determinati gruppi, ma questo li espone ad episodi di bullismo”.

Assurdo. Non dovrebbe nemmeno esserci il bisogno del #gaypride, delle campagne anti-omofobia, della giornata mondiale, di questo stesso articolo. Mi chiedo perché sia così difficile da capire. L’amore non si può fermare. Ed è una cosa normale.

Oggi, nel 2019, sono orgogliosa di essere qui, sono orgogliosa della mia mentalità aperta, sono orgogliosa di riuscire finalmente a vedere nell’omosessualità un altro orientamento sessuale, di pari importanza e di pari normalità.
Nell’amore tra due persone non c’è mai nulla di diverso.

Qui termino la mia riflessione, perché davvero potrei continuare all’infinito. Vi lascio invece a qualche frase e citazione.

Non dovrebbe nemmeno esistere il termine “omosessuale”, poiché la sessualità non dovrebbe essere classificata. Tu che ami la pizza ti fai chiamare in altro modo rispetto a chi ama la pasta?

Vi lascio un ultima chicca, rammentandovi che questo blog sostiene ciò che ha scritto. Non ammetterò pertanto commenti non inerenti e omofobici. Se qualcuno volesse discuterne con me in privato, risponderò con piacere.

Lancio un ultimo messaggio. Alcuni di voi sapranno della mia lotta, qualche anno fa, contro una lieve ma comunque devastante depressione dovuta al mio disturbo di ansia generalizzata cronica; sono quindi molto sensibile verso coloro che soffrono e sono depressi qualunque sia la causa. Sono purtroppo stati registrati molti, troppi casi di suicidio a causa dell’omofobia.

Se sei gay e leggi questo articolo, se hai bisogno di parlare con qualcuno, sappi che io ci sono.

Risultati immagini per giornata omofobia

 

 

Annunci

6 pensieri su “Ancora omofobici

  1. Bellissimo articolo, complimenti! 🙂
    Anch’io, come te, non capisco tutto questo accanirsi contro chi fa scelte affettive diverse dalle nostre; anche loro sono uomini/donne come tutti noi, e non è giusto che vengano discriminati e/o offesi per questo; si otterrebbe solo l’effetto contrario, forse, ovvero di far precipitare queste persone in un baratro, dal quale poi rialzarsi potrebbe essere complicato. Per passare poi alle frasi, sono d’accordo con tutto quello che è stato detto, tranne con quella che tira in ballo l’ambito religioso; l’ho trovata non attinente e fuori luogo. Buon fine settimana 🙂

    Piace a 1 persona

    1. Ciao, grazie per la lettura! 🙂 sono d’accordo con la tua opinione in merito alla frase in ambito religioso. In genere infatti questo blog non tratta di politica, religione e cose simili, proprio perché sono argomenti non di mia competenza. L’ho inserita comunque perché mi piaceva troppo lo spunto di riflessione che lasciava e per stimolare i vostri commenti, lo ammetto. Buon fine settimana anche a te 🙂

      Piace a 1 persona

  2. Purtroppo c’è tanto, troppo, da fare. L’omotransfobia interiorizzata fa sì che i tuoi aggressori possano agire indisturbati nell’indifferenza generale. Ho subito da poco l’ennesima aggressione e non so cosa faccia più male, se l’atto in sé o il menefreghismo di chi assisteva.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...