L’undicesimo Re – capitolo 13 (1ª parte) – Cattive notizie

Buon pomeriggio e buon inizio aprile a tutti voi! 
Purtroppo non ho buone notizie riguardo L’undicesimo re. Sono parecchio indietro con la stesura e con le revisioni, perciò credo sarò costretta a fare un’altra pausa 😦 che durerà almeno un paio di mesi.

INDICE CAPITOLI & INFORMAZIONI
⇐ CAPITOLO PRECEDENTE – CAPITOLO SUCCESSIVO

divisore (1)

 

La mattina, quando si svegliò, non ricordava di essersi addormentato. Forse si era appisolato solo per qualche istante, ma sufficiente perché Teny potesse sgattaiolare fuori dalla stanza senza che se ne accorgesse.
     Accanto a lui il letto era vuoto e freddo. La testa gli faceva ancora male, ma ignorò il dolore che pulsava e chiamò Alyn perché lo aiutasse a vestirsi.
     Indossati una camicia bianca, sopra una tunica blu bordata d’oro, pantaloni scuri e il suo mantello, ordinò che gli venisse servita la colazione nel terrazzo.
     Insieme a pane bianco, miele, olive e formaggio, arrivò anche il suo consigliere, che aveva una faccia stanca e la fronte corrugata. «Notizie Maestà».
     «Già di primo mattino?». Magett mise in bocca un’oliva e sbuffò prima di fargli cenno di sedersi. «Silver, dimmi che non è brutta almeno».
     «Cosa?».
     «La notizia». Un sorriso gli affiorò sulle labbra. «Bevuto troppo vino ieri sera? Sembri stanco».
     «Sono stanco, sì, mio signore, e anche sconvolto».
     “Sconvolto? Che diamine è accaduto ora?”. «Si tratta della notizia?».
     «Sì, e so già che non l’apprezzerai».
     Magett buttò giù un sorso di vino, accomodandosi meglio sullo scranno. «Parla, quindi».
     «Ser Elger mi ha riferito che due guardie hanno trovato un mendicante in fin di vita, sulle mura esterne del castello».
     «Un mendicante. In fin di vita. È questa la notizia?». Magett sospirò. Non era nulla di straordinario. Di mendicanti, purtroppo, ne morivano tutti i giorni.
     «No, mio signore, non è solo questo. L’uomo in questione è stato interrogato, faticava a parlare ma qualcosa ha detto. Mi sono permesso poi di cederlo alle cure dei guaritori».
     «Ben fatto» annuì con approvazione, «ma che cosa ha detto questo mendicante per turbarti tanto?».
     Silver si rigirò sullo scranno; si torceva le mani, era visibilmente agitato. Sulla sua fronte, nelle rughe sottili, si leggeva una forte apprensione. «Ser Elger dice che la vittima ha ricevuto ripetuti calci alle costole e diversi colpi alla testa, una violenza gratuita e crudele».
     Magett posò disgustato il tortino che stava sbocconcellando. «Vittima? Quindi stai dicendo che…».
     «Sì, Maestà, qualcuno ha fatto del male a quel mendicante in modo del tutto consapevole».
     «Ma i mendicanti all’interno della città sono sotto la mia protezione».
    Silver annuì: «Esatto, ma ad alcuni sembra non importare affatto».
     «Che cosa intendi?». Sentiva che il consigliere gli stava celando qualcosa di sgradevole, che forse non sapeva come rivelargli.
     Il lord si guardò attorno come se temesse che qualcuno fosse in ascolto. «È già stato fatto un nome, mio signore».
     Magett a quelle parole trasalì. «Il mendicante ha riconosciuto il volto della persona che l’ha picchiato?».
     «No, ma ha potuto descriverlo. Ha parlato di un giovane biondo, abbigliato riccamente. Con lui c’era anche una fanciulla molto bella, dai lunghi capelli chiari e gli occhi verdi».
     “Goldwin”. Ci avrebbe scommesso. Doveva essere stato lui. Lo aveva veduto spesso con una ragazza a fianco, e capelli biondi e abbigliamento ricco corrispondevano perfettamente alla descrizione. «Garen, tu hai qualche idea di chi possa essere?».
     «Penso di avere la tua stessa idea, mio signore».
     Magett si alzò, lasciando sul tavolino il calice d’argento. «Bene allora. Fa chiamare Victor Goldwin.. Che gli dicano che voglio parlargli. Subito».

 

divisore (1)

Ecco, sono certa che non ci sarà cascato nessuno… XD
Pesce d’aprile a tutti! Il ritardo c’è davvero, ma non ho alcuna intenzione di fare pause, non preoccupatevi… ho tutto sotto controllo 😉 .
La prossima parte sarà pubblicata martedì 5 aprile.
Grazie per la lettura. :) Fatemi sapere la vostra opinione, e se questo breve pezzo vi è piaciuto lasciatemi un voto!

siti web

-Irene sartori (Erin Wings K.)


Licenza Creative Commons“L’undicesimo re” di Irene Sartori è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Annunci

13 pensieri su “L’undicesimo Re – capitolo 13 (1ª parte) – Cattive notizie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...