L’undicesimo Re – Riassunto primi 10 capitoli

Ciao e buon giovedì a tutti! 🙂

L'undicesimo Re jpg - ufficiale da Sonia

Eccomi finalmente con qualcosa dell’Undicesimo Re. Non si tratta come avrete capito del nuovo capitolo, ma del riassunto dei primi 10. 


     Ho deciso così perché so che a volte (capita anche a me) si può dimenticare dei passaggi, qualche parte che magari più avanti risulterà importante.
     Questi riassunti che farò ogni cinque o dieci capitoli (devo ancora decidere) vi serviranno, spero, a non tralasciare le parti importanti o a dimenticare i capitoli chiave, rinfrescandovi la memoria sugli avvenimenti.
     So che molti di voi ovviamente seguono molti altri romanzi e racconti a puntate, perciò credo che questi riassunti siano una buona idea. Ditemi pure cosa ne pensate, ora vi lascio al primo riassunto sugli scorsi 10 capitoli.

 

Il prossimo capitolo, l’undicesimo, sarà invece pubblicato a partire dal prossimo venerdì 19. 

Com’è ovvio, sconsiglio la lettura a chi non abbia già letto i primi dieci capitoli dell’Undicesimo Re. Se dovete ancora mettervi in pari, o addirittura dovete ancora iniziare, non leggete qui.

Se vi dovessero servire per rinfrescarvi la memoria dei riassunti su qualche capitolo (esempio il primo, o fino al quinto) che non comprendano dal primo al decimo, potete tranquillamente contattarmi in privato e ve li farò avere a breve.

 

separatore_home

 

All’inizio della storia vediamo Liam, principe del nord, incontrare in segreto una figura misteriosa che si svela come una sorta di sicario. Egli lo paga in oro perché questi uccida per lui una persona di cui si sa solo sia sesso femminile.

Cap. 1

La scena si sposta poi nella foresta, non lontano dalla capitale del nord, dove la principessa Mey è in viaggio con la sua scorta per tornare al castello della capitale.
     Al suo fianco cavalca il fedele ser Rudolf, cavaliere della casa Ruyn, la famiglia con cui Mey ha trascorso quasi tutta la sua vita fino ad ora, in attesa di tornare nella capitale e fare la conoscenza del re, che le avrebbe scelto un buon marito con cui trascorrere il resto dei giorni.
     Durante questo viaggio la giovane principessa fa la conoscenza di ser Nolan, giovane e attraente rampollo della casa dei Bastian, che si è unito alla sua scorta con lo scopo di proteggerla e accrescere il suo valore.

 

Cap. 2 – Frecce nella foresta

Intanto, nella corte del nord, re Magett Krown, durante una riunione del consiglio reale, parla ai suoi lord dei candidati per prendere in sposa la sorella.
     Al nome di Wiliam Krown, fratello del re, tutti rimangono esterrefatti poiché egli non è certo un principe di grande fama. Liam – e qui ritroviamo il personaggio del prologo, si infuria con il re, essendo il suo nome nella lista (senza il suo permesso) e scritto per ultimo come a volergli dare meno importanza.
     Magett e Liam hanno quindi una discussione, al termine della quale Liam afferma che i candidati scritti nella lista non sono che i nomi di coloro che Magett ha già scartato. (Questo fa pensare che Magett, in realtà, abbia già un’idea di chi vuole sposi la sorella o che non abbia in realtà la minima intenzione di darla a nessuno).

Nel frattempo, nei pressi di Elber, un villaggio malmesso nel cuore della foresta, Mey e la sua scorta subiscono un attacco da parte di nemici misteriosi.
     La principessa, grazie all’intervento di Nolan Bastian, riesce a fuggire con la sua giumenta, ma il giovane cavaliere rimane ferito.

 

Cap. 3  – Il messaggero

Mey, sana e salva, riesce a ritrovarsi con ser Rudolf. Insieme decidono di ritornare al villaggio, nonostante sia pericoloso, perché i soldati non sono in grado di continuare. Inoltre mandano un messaggero al castello per avvertire il re dell’imboscata e chiedere a lui dei rinforzi.

Nella capitale, Liam viene a sapere dal suo sgherro Gheraf che Mey è viva e c’è un messaggero inviato da lei diretto al castello. (Qui si capisce che il suo obiettivo iniziale era proprio la principessa). Infuriato, Liam ordina a Gheraf di ucciderle il messaggero e di portargli il sicario incaricato di uccidere Mey.

Nella sala dei banchetti, dentro al castello, si accende una discussione tra alcuni lord sulla prossima ribellione di un vassallo, che aspira a riprendersi i suoi antichi possedimenti. I lord riflettono sulle motivazioni che spingono il ribelle a muovere guerre proprio ora, e in breve a tutti è chiara la risposta. A renderla ad alta voce ci pensa Terrell Tarn, lord di corte, che senza farsi scrupoli dichiara a tutti che è la malattia del re a spingere i vassalli a fare richieste esagerate.
     Magett, offeso da quelle parole, è pronto a punire Tarn quando una guardia lo avverte dell’arrivo del messaggero.
Il messaggero, ferito a morte da Gheraf, riesce a parlare con Magett, rivelandogli dell’imboscata, ma muore subito dopo.

 

Cap. 4 – Elber

Mey si trova a Elber, dove cerca di prendersi cura dei soldati feriti, tra cui Nolan Bastian. Per la prima volta vede la morte e ne rimane profondamente turbata.

Nel frattempo Gheraf, lo scagnozzo di Liam, giunge alle rovine di Elber dove incontra il maestro Sedtàn. Gli chiede di consegnargli il sicario che ha fallito nel tentato omicidio della principessa, ma l’altro gli intima che per questo dovrà pagare un prezzo di sangue. Sapendo di non poter combattere contro di lui, Gheraf sta al suo gioco e gli chiede il nome di chi deve uccidere. Si apre quindi una sorta di sfida tra loro due, per la vita del sicario.

 

Capitolo 5 – L’oracolo

Poco prima del tramonto arrivano i rinforzi e Mey rimane sorpresa trovandosi davanti il fratello.

Su consiglio di ser Rudolf, Magett accetta di chiedere aiuto agli elberiani. Tenta di convincere il pazzo capo villaggio ad accoglierli nelle loro capanne, ma questi rifiuta. Esortato da altri però decide di portarlo dall’oracolo di Elber, una vecchia considerata da loro come una dea.
     L’oracolo predice la morte di Magett, ma non è questo a lasciarlo scioccato (Magett, anche se non riesce ad ammetterlo con se stesso, sa già che non vivrà a lungo a causa della sua malattia), ma è quando la vecchia dice che ne moriranno due, di Krown, che lui si preoccupa, temendo per la vita di sua sorella Mey.

 

Capitolo 6 – Il mendicante

Liam, ritornato dalla taverna dove aveva incontrato Gheraf, scopre Vincent Goldwin, uno giovane e arrogante consigliere di corte, a picchiare un vecchio mendicante e decide di usare questo fatto per vendicarsi dei suoi continui affronti verso di lui.

Tornando al villaggio insieme al suo amico e fido cavaliere Aaron, Magett viene ferito da una freccia scoccata da Tràk, un elberiano di cui aveva fatto la conoscenza. Non volendo preoccupare gli altri, ordina a Aaron di non dirlo a nessuno. Poco dopo però si sente male, ma rifiuta di essere curato da uno dei guaritori, poiché ci sono già molti altri feriti da curare e afferma che ci penserà Aaron alla ferita.

Poco dopo arriva Séfina, la moglie di Tràk, che in segno di pace porta a Magett una cura per il veleno che la freccia conteneva. Egli però rifiuta al che la donna lo mette in guardia, dicendo che il veleno lo ucciderà entro la notte.

 

Capitolo 7 – Ombre nella notte

Grazie alle cure di Aaron, Magett sembra stare meglio.

Quando l’oscurità scende, vediamo una figura misteriosa che, nascosta dietro agli alberi, origlia una conversazione tra Aaron e un altro cavaliere, che parlano della malattia del re.

 

Capitolo 8 –  Il veleno

Durante la notte Magett si sveglia in preda a una terribile sofferenza. Si reca quindi da Séfina e la implora di aiutarlo. Ella accetta, ma gli ricorda che dovrà pagare per quell’aiuto.
All’alba Magett entra nelle capanne, guidato da sir Rudolf, e lì viene riconosciuto da un soldato che era suo amico e non vedevo da tempo. Quest’ultimo però è rimasto gravemente ferito durante l’imboscata.

 

Capitolo 9 – Elian

Prima di partire da Elber va nella casa di Trak e chiede di prendere con sé il loro bambino malato per curarlo alla capitale.
     Nonostante l’iniziale rifiuto di Trak alla fine Magett riesce a ottenere di portare con sé il bambino, Elian.

 

Capitolo 10 – Roan

Arriva il momento della partenza. Mey rimane sconcertata dalla figura di un fanatico religioso che si rifiuta di aiutare i feriti, mentre Magett trova il modo di prendere una pozione datagli da Séfina per calmare il dolore alla ferita.
     Sono quasi giunti alla capitale quando Magett, allertato da un armigero, assiste alla morte dell’amico che era rimasto ferito. Questo accadimento provoca in lui una ferita irreparabile, e suscita la curiosità di Mey riguardo il passato di suo fratello.

 

separatore_home

 

Avrei potuto scrivere di meno, ma allora la lettura del riassunto non sarebbe stata molto piacevole. Comunque sono all’incirca 7.000/8.000 caratteri (spazi inclusi) che non mi sembrano poi tanti considerata la lunghezza dei dieci capitoli.
Grazie ancora a voi che seguite questa storia. 😉
Vi ricordo di nuovo la data del prossimo venerdì, 19 febbraio 2016, per il primo appuntamento dell’anno nuovo con L’undicesimo Re. 

 

Annunci

16 pensieri su “L’undicesimo Re – Riassunto primi 10 capitoli

  1. Oh IRENE, bentornata! Sai che adoro questa storia e sono felicissima che tu abbia deciso di proseguirla.
    Hai fatto benissimo a fare questo riassunti “delle puntate precedenti” cis ta eccome un bel ripasso prima della parte nuova.
    Approvatissimo. ❤
    p.s. bentornata tra noi!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...