[Speciale] Books TAG

Eccovi un altro tag che per sbaglio avevo lasciato indietro…

 

Ringrazio per la nomina I cantastorie. E ora comincia il tag. 😀

 

PREZZEMOLO: un libro che vedi ovunque.After-libro-anna-todd-1024x517.jpg

After, che ultimamente ha davvero spopolato e che io non ho ancora letto.
Per ora mi salvo dall’ondata di Affanatici. XD

 

 

CIPOLLA: un libro che solo sentirlo nominare ti metteresti a piangere.

L’eleganza del riccio. Un gran libro che insegna molto ed emoziona davvero. Mi è rimasto nel cuore. Grazie mamma per avermelo comprato!

CAFFÈ: un libro che ti ha tenuta sveglia.

Stare sveglia forse no, ma quando lessi questa saga ricordo che mi faceva impazzire. Il mondo emerso di Licia Troisi è ancora adesso una delle mie saghe predilette.

 

PATATINE FRITTE: una serie irresistibile che non hai potuto far a meno di leggere tutta d’un fiato un libro dopo l’altro.

La trilogia di “Hyperversum” di Cecilia Randall è magnifica. Scritta benissimo, con personaggi grandiosi, ambientazioni bellissime… L’ho amata tanto, penso che sia la mia trilogia preferita in assoluto. Non vedo l’ora di leggere i prossimo seguito 😀

LIEVITO: un libro il cui successo è stato gonfiato troppo.

Divergent è una saga carina, niente di più. A mio avviso il grande successo che ha avuto non solo è esagerato, ma addirittura non meritato.
Una storia che poteva essere svolta meglio, un po’ abbandonata e buttata lì, non sono nemmeno riuscita a leggere il capitolo finale perché non mi spingeva ad andare avanti. 

CUPCAKE: un libro dalle mille sfumature e colori.

Qui proprio mi trovo in difficoltà, perciò non dico nulla.

OLIO: un libro che ti è scivolato via dalla mente.

Acciaio di Silvia Avallone. Non so nemmeno se sia un bel libro, perché non l’ho mai letto. Me ne sono proprio scordata.

LIMONE: un libro che a tanti è piaciuto, ma che a te fa drizzare i peli.

Grey. Ma state scherzando vero? O.o No, okay, non voglio offendere nessuno ovviamente :), solo trovo che sia un libro inutile, ripetitivo e inoltre scritto malissimo, persino peggio di Cinquanta sfumature. 
Peccato però, perché il punto di vista poteva essere molto interessante.
Il risultato finale purtroppo è una gran cavolata.

 

Nomino tutti, divertitevi con questo tag libresco!

Irene Sartori (Erin Wings K.)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...