10 consigli di scrittura

Buon martedì a tutti ^^ Procedo spedita mostrandovi oggi 10 consigli di scrittura, che anch’io utilizzo e trovo possa servire a chi ama scrivere.

scrittura

1 – Pensare molto

Assolutamente fondamentale, secondo me, proprio per questo lo metto addirittura come primo punto, anche se molti non saranno d’accordo con me.
Come si può scrivere qualcosa senza pensarci? Pensare in generale e sviluppare il nostro pensiero, aiuta ad aprire la mente a nuove idea e possibilità, come anche a fresche ispirazioni. Utilissimo, secondo me, contro il “blocco dello scrittore” ma anche per migliorare il nostro stile di scrittura, perché pensare libera la fantasia e ci fa riflettere su di noi e sui nostri scritti, quindi ci permette di migliorare.

2 – leggere molto

Lo dicono tutti ed è certamente vero. Leggere molto aiuta sicuramente a scrivere meglio, ma occorre anche variare generi letterari e dare un occhio ai classici, anche per farci l’idea di ciò che può essere leggibile. Un mio consiglio è anche capire quale sia il vostro genere prediletto, se lo avete, e leggere moltissimi libri di quel campo.
No, non mi sono contraddetta. Occorre certo variare, ma anche specializzarsi.

3 – scrivere sempre

Come dice Stephen King «Se volete fare gli scrittori, ci sono due esercizi fondamentali: leggere molto e scrivere molto. »
Ebbene, secondo il mio modesto parere scrivere molto è persino più importante, perché è con l’esercizio che si ottengono miglioramenti.
Scrivere molto e sempre aiuterà inoltre a non demoralizzarsi e a divenire allo stesso tempo più autocritici.

4 – studiare

La fantasia non basta. Senza la conoscenza come si può scrivere di qualcosa?
Prendiamo un fantasy. Come si può scriverlo se non si sa nulla di navigazione, orientamento, geografia, battaglie, armi e molto altro? Anche se un mondo immaginario te lo costruisci, occorre inserirci del reale, perciò una buona cultura generale ci farà sempre comodo.

5 –  revisionare i nostri scritti

Lo sto scoprendo soprattutto con L’undicesimo re, mio attuale romanzo in fase di stesura. Imparando a revisionarlo sempre sto non solo migliorando e maturando il mio stile, ma addirittura migliorando la trama. Certo, a volte può essere molto difficile perché viene da cambiare molte cose in fase di revisione, oppure non ci accorgiamo di molti refusi, ma non bisogna arrendersi. Revisionare è molto importante! Ma soprattutto imparare a farlo.

6 – effettuare correzioni di bozze

Sì, correggere gli scritti degli altri può essere moto utile. Per cosa? Per molte cose. Ripassare la grammatica, innanzitutto, abituarsi a individuare refusi, imparare a formulare meglio le frasi (sbagliando si impara, ma si può imparare anche dagli errori degli altri. Aggiungo, sempre con correttezza però!)
Aiuta anche a imparare a costruire meglio le trame dei nostri scritti e a capire se una storia può piacere.
Migliora anche il nostro modo di scrivere, perché osserviamo quello degli altri.

7 – collaborare con altri autori

La collaborazione è molto importante per tutto, anche per la scrittura. Aiuta a eliminare l’invidia, brutta serpe di cui purtroppo sono vittima io stessa,  e a migliorare invece la nostra autostima ma anche la stima verso gli altri diminuendo la classica (ma non comunque di tutti, sottolineo) arroganza degli scrittori dilettanti ed emergenti.
inoltre fare conoscenze è sempre bello, no? Io personalmente ho conosciuto persone meravigliose (per citarne alcune: Alice Jane Raynor, Sonia, Lex, Laura, e molte altre) e da loro ho anche imparato moltissimo.

8 – non emulare gli altri stili, ma osservarli con attenzione

Come il punto 6 e il 7 questo è fondamentale per migliorarci e migliorare il nostro stile. Emulare gli stili dei grandi autori non è sempre utile, anzi può addirittura fare peggio perché toglie la naturalezza della nostra scrittura e anche la sua naturale bellezza.
Osservare però è di sicuro importante. Guardando il modo di scrivere degli altri ho imparato molto e il mio stile è maturato davvero.

9 – cambiare modalità di scrittura

Che cosa intendo? Semplice. Ormai siamo quasi tutti abituati a scrivere specialmente a pc. Bene, non dico che sia sbagliato, anzi, ma ogni tanto variare può portare i suoi frutti.
Quindi, per il blocco dello scrittore, spegnete il pc, carta e penna in mano e scrivete la prima parola che vi passa in mente. Poi il resto scivolerà da sé. Scrivere con qualcosa di diverso, anche con un pc o una penna diversa può davvero aiutare a liberare la nostra fantasia. Personalmente testato! Certo, poi varia da persona a persona, ma tanto vale tentare no?

10 – variare il luogo in cui si scrive

Anche cambiare “luogo di scrittura” può essere utile, sempre mantenendo una corretta postura per evitare dolori.

11 – leggere scrittori esordienti

Potrà sembrarvi assurdo. Tutti dicono sempre che è dai grandi maestri che s’impara. Sì, è vero, io personalmente ho imparato molto dal grande George R. R. Martin. Con la sua saga meravigliosa “Cronache del ghiaccio e del fuoco” mi ha involontariamente insegnato parecchie cose, anche se al suo livello non ci arriverò nemmeno in una terza vita. XD Comunque, dicevo, anche leggere gli esordienti può essere molto utile. Ce ne sono d bravissimi che meritano sicuramente la nostra attenzione. Dopotutto quelli famosi non lo sono solo per la loro bravura, ma anche diciamocelo per una sana botta di ****!
Io quando riesco leggo anche esordienti, e ancora di più “dilettanti” ed emergenti e sono migliorata moltissimo. Provare per credere!

 

Ecco, questi erano 10 punti + bonus che io trovo validi, se non tutti fondamentali almeno interessanti secondo il mio punto di vista. Essendo testati personalmente, tutti,  vi assicuro che possono funzionare, poi ovviamente varia da persona a persona, ma se volete migliorare il vostro stile di scrittura o liberarvi del cosiddetto “blocco dello scrittore” direi che questi punti potrebbero esservi utili, i primi 3 soprattutto (molto più conosciuti) ma anche gli altri. Insomma, non è detto che funzioni con tutti, ma di certo a qualcosa serviranno.
Come si usa dire: Tentar non nuoce!

E con questo, per oggi vi saluto, ricordandovi che, se avete gradito l’articolo, potete lasciare un voto al blog.

-Irene Sartori (Erin Wings Krown)

 

Annunci

12 pensieri su “10 consigli di scrittura

  1. Davvero degli ottimi consigli! 😉 Personalmente, faccio molto fatica a leggere. Non perché non mi piaccia, ma perché non ne ho fisicamente il tempo. A volte ho mezz’ora scarsa prima di appisolarmi sul divano e quindi andrò avanti sì e no una quindicina di pagine al giorno. Pochetto se paragonato a quanto vorrei leggere davvero. I libri universitari valgono lo stesso? Quelli sì che ne leggo a “pacchi” XD

    Mi piace

  2. Pingback: Scrittura#2 – Come, quando e dove scrivere (1ª parte) | Ali di pergamena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...