Presentazione: L’ultimo lavoratore di Luca Salmaso

Salve di nuovo lettori! ^-^
Oggi, per la rubrica “Parlando di libri”, vorrei presentarvi questo ebook: L’ultimo Lavoratore di Luca Salmaso

TRAMA & INFO

L'ultimo Lavoratore

L’Ultimo Lavoratore di Luca Salmaso – (copertina di Michele Scarpone)

In un futuro non troppo lontano, è avvenuto un cambiamento epocale nella civiltà umana: il lavoro umano si è estinto… o quasi. Pochi irriducibili si ostinano a non lasciare la terra degli avi, per confluire nello spietato conformismo della nuova società comunitaria, frutto di una rivoluzione globale. Quando l’ispettore Maran viene inviato nelle colline padovane per investigare sulla morte sospetta dell’ultimo lavoratore della zona, non può sapere che sarà per lui l’inizio di un viaggio, costellato di incontri e pericoli, che lo condurrà a scoprire una verità sconvolgente. Una verità da tramandare alle prossime generazioni, quale estremo tentativo di salvare la libertà e la democrazia.

In tutte le librerie online a 1,99€. In offerta per fine aprile e inizio maggio 2015 a solo 0,99€ Ad esempio su Omniabuk, Amazon,IBS, Kobo, iTunes (Apple iBooks), Google Play Books,MondadoriStore, Feltrinelli, Rizzoli, Hoepli, Tim Reading,MediaWorld, BookRepubblic, Libreriaebook, BookUniversity, 9am,Casa del Libro, Barnes & Noble, Hugendubel, Ultima Books

Clicca qui o manda una mail a info@wizardsandblackholes.it chiedendo di iscriverti alla newsletter. Ti avvertiremo all’uscita di ogni nuovo libro. Puoi recensire questo libro su Anobii, Goodreads, Bookville, Booklikes e Zazie.

ISBN: 978-88-99147-27-3

BIO DELL’AUTORE

Luca Salmaso nasce a Torino e vive a Saonara (Padova). Lavora come tecnico e nel cassetto tiene, per ogni evenienza, una laurea in scienze politiche. Gli piace camminare in montagna e guardare i crateri lunari con un piccolo telescopio.
E’ sempre stato affascinato dal concetto di frontiera, confine, in senso scientifico e filosofico e ci ha voluto fare un blog (“frontiere” – www.lucasalmaso.blogspot.com) anche se, purtroppo, riesce a dedicarci poco tempo. Tra i suoi riferimenti letterari spiccano Chandler, Simak, Bradbury e ricorda con nostalgia le letture giovanili di Hesse e Pavese.

Allora cosa ne pensate? A me ha incuriosito molto, infatti presto comincerò la lettura! 😉
Sarà poi pubblicata la recensione, questo sabato. Per ora è tutto,

-Erin Wings vi saluta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...