Tag: Promuoviamo l'autostima

autostima

Salve a tutti ❤ non sapete quanto mi siete mancati…

Ieri sono corsa a comprare una chiavetta internet per poter pubblicare questo articolo, dato che non mi faccio sentire da una settimana. 😀
Oggi propongo questo bellissimo tag, grazie alla splendida Dama con il cappello del blog Racconti dal passato, che mi ha gentilmente nominata.

Le regole:

  • citare il blog che ha lanciato il tag ( Bellezza in The City)
  • e chi vi ha nominato. Nel mio caso ringrazio ancora la dolce dama. Visitate il suo bellissimo blog Racconti dal passato, se ancora non l’avete fatto! 😉
  • usare l’immagine sopra.
  • nominare altre 5 bloggers
  • raccontare un evento o aneddoto che vi ha aiutato nella vostra autostima.
  • e infine rispondere alle domande seguenti:

Eccole qui:

  1. Qual’è la parte del vostro corpo che vi piace di più e perché?
  2. Come la valorizzate?
  3. Di cosa non potreste mai fare a meno per valorizzarla?
  4. Che consiglio potete dare a chi ha bisogno di accrescere la propria autostima?

Avevo già ricevuto una nomina per l’altro mio blog Ali di pergamenada Sara Tricoli del blog Leggimi Scrivimi, quindi riporto lo stesso discorso e le medesime risposte, dato che sono sempre io… 😉

Per me è difficile parlarne, ma ci proverò.
L’autostima per me è sempre stata un grosso problema, anche se crescendo sta lentamente aumentando.
Tutto deriva dalla mia goffaggine (soprattutto quand’ero piccola) e dal fatto che non sono mai stata magra (un modo carino per dire che sono in sovrappeso) e nemmeno particolarmente bella.
Non ricordo un evento o aneddoto in particolare che possa avermi aiutata ad accrescere la mia autostima, forse deve ancora succedere, ma di certo la scrittura (la narrativa fantasy in particolare)  mi ha sempre aiutato molto.

La scrittura è sempre stata il mio punto di forza, nonostante non abbia un grande talento.
Dopo che è volato in cielo mio padre, quando avevo otto anni, il mio mondo sono stati la scrittura e i miei amici immaginari. Ne avevo innumerevoli 😀 … ancora ricordo una certa Nina…
Le storie che leggevo (anche la lettura mi ha aiutata molto) e quelle che scribacchiavo, col tempo attenuarono il dolore della perdita, delle prese in giro da parte bambini maleducati, da un odiato trasferimento…
La mia autostima si è abbassata ulteriormente quando sbagliai scuola superiore, perché non ero portata per lo studio.
Ma la mia voglia di narrativa era sempre lì, i libri e le storie che adesso col tempo sto scrivendo. Fu in quel periodo terribile che nacque una storia che tutt’ora non ho ancora finito e nemmeno pubblicato. E ne uscì L’undicesimo re (una specie di prequel di quella storia) che a quei tempi non aveva un titolo né una trama precisa, ma solo un nome: Magett.

Tutto questo (la lettura, il fantasy, le mie storie) mi aiutò a non cadere nella disperazione, a non arrendermi al dolore, al fallimento, alla mia insoddisfazione della vita e alla mia inadeguatezza, alla scarsità di manualità e talenti.

Ecco, ora sapete qualcosa di me che non ho mai detto nemmeno alle mie più care amiche.
Avete una goccia del mio dolore, e una fiaccola quasi spenta che era la mia speranza. Ora quella fiaccola continuare a brillare solo grazie a voi, ai vostri commenti sulle poesie, sull’Undicesimo re.
Solo per questo continuo a non arrendermi alla mia bassa autostima.

Quindi vi devo un grazie 🙂 con tutto il mio cuore .


LE MIE RISPOSTE

Ecco! vi ho tediati abbastanza con i miei problemi personali. 😀
Ora passiamo alle domande:

Qual’è la parte del vostro corpo che vi piace di più e perchè?

Bella domanda, davvero. Ci ho pensato spesso, ma non sono mai arrivata a una conclusione.
Da bambina avrei detto sicuramente i capelli. Erano bellissimi… dorati, lunghi, sottili (morbidissimi), lisci come la sete e molto folti. Adesso, grazie agli ormoni in subbuglio e tutto il resto, sono solo l’ombra di quello che erano.
Dovrei dire i miei occhi azzurri? No, sono solo azzurri, nessuna forma particolare… non ho uno sguardo molto attraente.
Tutto il resto è … noia. A dir poco banale.
Forse il mio naso, abbastanza grazioso. Non saprei che altro dire.

Come la valorizzate?

Non valorizzo nulla, ma di solito, quando mi trucco una volta l’anno, cerco di puntare sugli occhi. Con un po’ di mascara sono più attraenti. E cerco di tenermi i capelli sempre ben sistemati. A volte mi piacciono, persino. Sarà che sono una parrucchiera che sa fare i capelli solo a se stessa… 😀

Di cosa non potreste mai fare a meno per valorizzarla?

La scrittura. Perché senza non ho nemmeno voglia di vivere… perché è l’unica cosa che mi dà soddisfazione.
Tanto per i capelli non uso nulla di particolare… 😉 Diciamo che se hanno il periodo giusto stanno bene da soli. Anche se non sono come li vorrei.

Che consiglio potete dare a chi ha bisogno di accrescere la propria autostima?

Non pensateci. Accrescetela con le piccole cose e facendo ciò che vi piace e vi soddisfa. L’autostima è troppo importante; perciò non dateci peso, ma cercate di accrescerla in modo naturale.
Un consiglio da prendere sul serio: non lasciatevi mettere i piedi in testa, da nessuno. Perché nessuno ha il diritto di fregarvi nulla o farvi stare male.


LE NOMINE

Ho già nominato 5 bloggers rispondendo al tag su Ali di pergamena, perciò facciamo così: chi vuole risponda 😉 !

Un grosso bacio a tutti voi che mi seguite e dolce pomeriggio 🙂


AVVISO:

Non mi sono dimenticata della festa dei followers… 😉
Presto riprenderò a pubblicare poesie e pensieri dedicati a chi aveva commentato al post.

Annunci

9 pensieri riguardo “Tag: Promuoviamo l'autostima

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...