Recensione: Lo sterminio di Simone Scala

Salve lettori! 😀 oggi ho concluso la lettura di questo bellissimo ebook. Così ho pensato di “mostrarvelo”.
Si tratta del libro “Lo sterminio” di Simone Scala.

copertina_sterminio_sito

TRAMA

Terre Occidentali. Inverno. Terza Guerra fra uomini e orchi nel giro di mezzo secolo. La peggiore. Guerra totale, di sterminio. E l’esercito orchesco, comandato da Hogor, avanza su tutta la linea del fronte mentre gli uomini sono in grande difficoltà. La loro stessa capitale, Ethis, è in grave pericolo. Una donna, Shira, e sua nipote Jokyka lottano disperatamente nel piccolo villaggio di Ayrshire per sfuggire alla furia del nemico. Sorprese dal giovane orco Bagor, vengono incredibilmente risparmiate. In seguito, però, Shira e Jokyka lo incontreranno di nuovo in un’altra drammatica circostanza.  Ma proprio quando tutto sembrerà perduto arriverà una speranza di salvezza e di riscossa. Dal cielo.

LA MIA RECENSIONE: (C’è anche su Anobii)

Lo sterminio è un fantasy molto fantasy, come piace a me, che non disdegna di dare punti di vista non umani e riesce a renderli realistici e ben equilibrati.

Abbiamo degli orchi misti. Da una parte sono come ce li immaginiamo noi, quindi rudi e “sterminatori”, dall’altra riscopriamo che anche loro, in quanto “vivi” hanno un’anima e un cuore. A volte. Forse. E questo è veramente fantastico e di ottimo gusto, perchè spesso si tende a considerare il punto di vista di personaggi fantastici come un cliché, ma io non lo trovo giusto. Anche gli umani dovrebbero essere un cliché allora.  Anche i personaggi fantasy come gli orchi hanno dei sentimenti.

La trama è forte, per niente strana né forzata. Tutto procede in modo naturale, ma i colpi di scena non mancano, come anche i sentimenti, appunto. Nonostante sia molto breve, i contenuti non risultati troppo ristretti o chiusi in gabbia e nemmeno rilasciati troppo velocemente. Vero che è molto corto, per ciò gli avvenimenti non sono molti rispetto a quelli che possiamo contare in un romanzo più corposo, ma non deve essere per forza una cosa negativa. In questo caso, infatti, non lo è, perché, come ho spiegato, leggendolo non mi ha dato l’impressione che fosse troppo veloce o poco approfondito. Questa storia va bene così. In un certo senso, è anche meglio perché ti fa risparmiare tempo e comunque emoziona lo stesso e, un po’, fa anche riflettere sulla guerra, sullo “sterminio” soprattutto di persone innocenti.

Ho notato con grande piacere una particolare originalità di qualche descrizione, che mi ha colpita molto.

Non aggiungo altro, perché non voglio fare spoiler.

Quindi, in breve: fantasy, originale, ben scritto e coinvolgente. E pure emozionante, anche se di breve durata.

Il mio giudizio su Anobii è: 4 stelle (perché su Anobii bisogna mettere le stelle. Sapete che io non lo faccio mai, ma sto imparando a farlo). Molto bello, quindi lo consiglio, per chi ama il fantasy.

Un saluto e buona giornata a tutti.

E che lo sterminio continui! 😉 (oppure abbia inizio, fate voi 😉 ).

firma

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...