Poesia: Abbraccerò il mare

pauradamare

Mi cullo nella trasparenza
di questo assurdo destino,
pensando a prati verdi,
cieli azzurri e campi aperti,
fiumi d’argento che scorrono
in direzioni sconosciute.

Mi beo della certezza della morte
che arriverà a colmare le distanze
e a riempire i vuoti dentro me.
E cerco di non pensare all’infinito
tedio di giornate tutte uguali
di questa vita assurda e tragica.
E sorrido, mi abbraccio
nella mente i pensieri corrono.

Nelle notti sensazioni nuove mi avvolgono.
Percorsi amari affronto ogni istante,
ma sopravvivo sperando nel sale,
sperando nel vento.

Forse allargando le braccia e
lasciandomi andare,
abbraccerò la morte, sentirò
il sapore del mare.
Avrò una vita vera.

La leggenda di Enys racconta di una principessa, che si gettò dalla torre di un castello dov’era tenuta prigioniera.

È parte di una raccolta di leggende racchiuse in un volume “immaginario” da me ideato.

Annunci

Un pensiero riguardo “Poesia: Abbraccerò il mare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...