Una canzone – senza voce

musica-astratto-dipintinmovimento

Volevo cantare una canzone,

rubarti un emozione

per pensare a te,

ancora a sfiorare le più belle

parti del mio cuore.

Volevo regalarti una canzone,

per saper se in fondo

ti va bene restare,

ancora un po’ a colorare il mio cielo.

Volevo cantare con una voce

che non è mia, per vedere se riesci

a distinguere la mia amarezza.

E volevo cantare senza parole,

perché potessi essere tu

a scriverle per me.

Annunci

2 pensieri riguardo “Una canzone – senza voce

  1. Bravissima Irene, è una poesia molto delicata e tu scrivi benissimo. Certo che crei emozioni, penso al verso: “ti va bene restare, ancora un po’ a colorare il mio cielo..” è delizioso. Hai venti anni, diventerai una grande scrittrice di fantasy e di poesie. Ne sono sicuro, un abbraccio

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...