Inchiostro – poesie

Macchia d’inchiostro,

che espande,

come un’ombra,

nervi malvagi,

figli di un mare di nebbia,

che attardano il giorno,

l’arrivo dell’alba,

il crepuscolo portano,

la luce morirà.

inchiostro


Pozza di neve,

liquida nuvola,

scendi dal buio

come una bava

sottile di vento.

saliva del mostruoso,

saluto rimandato,

della luna che scivola

tra i raggi del sole.

Di un sole nascente,

che dal cielo discende.

Il buio permane,

ma la luce si dipana,

attraverso occhi di splendore.

Speranza accesa, il dì restaurato,

udite, acclamate

la nuova bianca aurora.

Il buio s’infittisce,

ma la notte finirà.


©Irene Sartori. 03/02/2015.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...