Lo Hobbit – la battaglia delle cinque armate, CAPITOLO FINALE DI UNA GRANDE SAGA

Avevo precedentemente pubblicato due piccole recensioni senza voto sui primi due film della trilogia di “Lo Hobbit“, in attesa di andare a vedere il terzo al cinema. Ebbene, finalmente sono andata e vorrei condividere con voi la mia opinione a riguardo.

Lo_Hobbit_–_La_Battaglia_delle_Cinque_Armate_-_Poster_USA_000_midLo Hobbit – La battaglia delle cinque armate, episodio conclusivo della saga de “Il signore degli anelli”, o almeno credo (sempre che a Peter Jackson non venga l’ispirazione per altro), è sicuramente (e sottolineo sicuramente) un film degno dei primi due, che a me in generale sono piaciuti molto. Per chi non avesse letto la mia recensione sui primi capitoli, ripeto che non ho letto Lo Hobbit.

Comunque ho trovato questo film davvero entusiasmante, ben fatto nonostante le differenze con il libro (ho voluto cercarle per esserne almeno a conoscenza) e in fatto di battaglia, questa diventa oggi una delle mie preferite in assoluto. Sono esagerata? Può darsi, però è difficile dire che questo film è pessimo, come ho sentito dire. Basta con i fan sfegatati del libro, che continuano a sentirsi tutti dei critici cinematografici e gettano fango a film bellissimi. I film non sono uguali ai libri, sennò che bisogno avremmo di entrambi? Un film basato su un romanzo non può riportare tutto alla perfezione, perché così non sarebbe più un film. E mica spiaccicano il libro su una pellicola, no? le differenze ci saranno, certo, ma questo non vuol dire che non sia un buon film. L’azione c’è, ma non troppa e non stancante, Smaug c’è anche se muore subito all’inizio ( ma fa comunque la sua figura con tutto quel fuoco e quei meravigliosi effetti speciali). Poi il cast è eccezionale, con un Thorin (Richard Armitage) a dir poco grandioso, sempre bravissimo Martin Freeman nei panni del protagonista Bilbo Baggins e il re degli elfi silvani, Thranduil (Lee Pace) a mio parere meraviglioso. Poi alla storiella romantica tra l’elfa Tauriel e il nano Kili (che un po’ dava fastidio anche a me) non è stato dato troppo spazio, quindi può andare. L’amore esiste, quindi forse bisognerebbe smetterla di criticarlo. Mi sono davvero ricreduta!

Insomma, gli attori bravi non mancano, l’azione non manca, i combattimenti sono grandiosi, gli effetti speciali super e una colonna sonora fantastica e molto epica… cosa c’è di male? Un bell’applauso, alla fine, ci stava eccome! Solo che il finale, bellissimo comunque, lascia qualche interrogativo. Chi governerà la montagna? E l’arkengemma che fine ha fatto? Certo basterebbe leggere le risposte su wikipedia, ma forse potevano introdurle nel film. Spero nella versione estesa, anche se la fine è bella lo stesso anche così.

Se dovessi esprimere un voto direi che quattro stelle non sono troppe, guardando l’insieme. Quindi, per chi non l’avesse visto, lo consiglio vivamente (però agli amanti del genere). Certo occorre aver visto anche gli altri due.

Allora, buona visione agli interessati! Se avete commenti riguardo la mia recensione, non esitate a commentare e lo stesso se volete condividere con me la vostra opinione riguardo al film. Nessun problema se qualcuno dovesse scrivere un commento e avere una diversa opinione dalla mia. Come libri e film, tutti siamo uguali e diversi e ognuno ha i suoi gusti 🙂 .

Vi ringrazio per aver letto ^^
– Erin Wings


Attenzione! Immagine tratta dal web. Se ci sono problemi vi prego di contattarmi e provvederò all’immediata rimozione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...