Il volo del bacio

Una poesia scritta il 28/02/2014, per augurarvi la buonanotte.


E’ sera, è buio.

Mando un bacio al cielo,

fissando le stelle,

pensandoti

con tutte le mie forze.

Soffio dolcemente,

come se il bacio potesse volare.

E’ solo un debole soffio di vento.

Che da te sta arrivando.

Lento, passerà le città,

solcherà nubi

e tempeste,

scalerà montagne,

camminerà sui fiumi.

 

Perché non sono più belle,

le stelle,

che non disegnano il tuo volto,
mentre guardo

questo cielo calmo

di un blu profondo.

So che ogni albero

dà ossigeno al mondo,

che la vita scorre,

in un veloce sussurro.

Come il mio bacio,

dolce brezza della notte,

che corre,

sfida il tempo,

vola alto, attraversa

attraversa il mio mondo.

Libero la mia mente

da ogni pensiero.

Solo a te penso,

e al volo del bacio.

Mi concentro,

scruto l’argento delle stelle,

invoco un aiuto,

so che il mio vento ti toccherà.

Sperando che arrivi.

Anche senza ritorno.

© Irene Sartori

Annunci

2 pensieri riguardo “Il volo del bacio

  1. E’ bellissima! Anch’io faccio volare i miei baci con un leggero alito pensando all’indirizzo al quale devono arrivare e ti garantisco che arrivano sempre.
    Brava.
    Un abbraccio
    Giorgio

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...