COME IL VENTO

Come il vento, io fuggo

Da quegli istanti interminabili

 Di follia,

quando ancora mi tenevi tra le braccia

e credevo ancora al nostro tempo.

 

Come il vento, io corro

In questi spazi deserti

E bianchi, intorno a me,

in questo remoto silenzio,

immobile momento di fiducia,

spezzata.

 

Come il vento, il mio cuore soffia,

speranze esauste,

dolori vissuti nel rancore e

brezze condivise nel mare

dei nostri sguardi,

 

Ora che il tempo ha fine,

io mi getto nel vento,

scompaio in questa culla del cielo.

 


Ti ringrazio se hai letto questa mia nuova poesia. Se vuoi, lascia pure un commento!

© Irene Sartori


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...